La via sicura e semplice per ottenere la corrente dal proprio tetto

Arresanlage-mit-Fenster

Siete interessati a un impianto fotovoltaico sul vostro tetto?

La Solarmarkt GmbH è attiva nel commercio all’ingrosso di prodotti fotovoltaici. Non progettiamo né costruiamo personalmente impianti fotovoltaici, ma siamo lieti di fornirvi tutte le informazioni, dall’idea fino alla produzione autonoma di corrente e possiamo consigliarvi progettisti e installatori con un vasto bagaglio di esperienza nella costruzione di impianti fotovoltaici.

Idoneità del tetto

La prima domanda da porsi è se il tetto della casa è idoneo per l’installazione di un impianto fotovoltaico.

I tetti che hanno un orientamento verso sud, sud ovest o sud est e un’inclinazione compresa tra 15° e 60°, sono particolarmente adatti. È inoltre essenziale che il tetto abbia una superficie minima di 14 m2, che non sia suddiviso in modo eccessivo da elementi o lucernari e che sia il meno possibile ombreggiato.

Infine il tetto dovrebbe essere in buone condizioni, in quanto la durata di un impianto solare è di almeno 25 anni. Una ristrutturazione del tetto offre l’opportunità ottimale di costruire un impianto integrato che convince anche dal punto di vista ottico.

Jährliche Sonneneinstrahlung auf verschieden orientierte Dach- und Fassadenflächen im Schweizer Mittelland, in Prozent des Maximums bei 30° Süd (Bildquelle: Informationsbroschüre Swissolar)

Irraggiamento solare annuale su superfici di tetti e facciate con orientamento diverso nell’altopiano svizzero, in percentuale del massimo di 30° sud (fonte fotografica: Dépliant informativo Swissolar)

Consumo energetico proprio come obiettivo

Al momento la maggior parte degli impianti realizzati produce fino a 30 kWp con una rimunerazione per l’immissione di energia. Con la rimunerazione unica i proprietari degli impianti, dopo la messa in servizio, approfittano di un contributo di investimento pari a circa il 30 percento di un impianto di riferimento. Inoltre le aziende elettriche sono tenute a acquistare la corrente immessa tramite il vostro impianto ad un prezzo idoneo per il mercato. L’associazione dei produttori d’energia indipendenti (Verband der Unabhängigen Energieerzeuger, VESE) ha raggruppato le attuali tariffe di recupero di tutte le aziende elettriche.

La corrente prodotta dal vostro impianto costa attualmente tra 10.- e 18.- ct./kWh. La corrente assorbita alla tariffa alta dal fornitore di elettricità è pari a circa 21.- ct./kWh.

Pertanto vale la pena consumare quanto più possibile dall’energia autoprodotta in contemporanea (consumo proprio), in quanto in questo modo avete bisogno di una quantità minore di energia dal fornitore di energia e quindi risparmiate denaro.

Oggigiorno i progetti di impianti vanno in direzione di un controllo intelligente tra l’impianto fotovoltaico e i consumatori. Ad esempio vi sono già impianti fotovoltaici che possono comunicare direttamente con la pompa di calore. Se splende il sole, l’impianto fotovoltaico mette in funzione forzata la pompa di calore e riscalda l’accumulatore oltre la temperatura teorica. La corrente prodotta in modo ecologico viene accumulata sotto forma di calore. Con questi progetti si può utilizzare per il consumo proprio fino al 50 percento (con un accumulatore a batteria perfino fino al 70 percento) della corrente solare in contemporanea. Si tratta di una via indipendente, ecologica e attenta ai costi verso il futuro.

Fonte: www.sma.de

Richiedere preventivi

Se avete scelto di costruire un impianto fotovoltaico, potete ora contattare gli installatori e richiedere dei preventivi. Vi sono molti buoni installatori con un’esperienza pluriennale nella progettazione e nella costruzione di impianti fotovoltaici in Svizzera.

Saremo lieti di darvi i loro contatti. L’associazione di settore Swissolar gestisce con i Professionisti del solare una directory con gli installatori riconosciuti.

Vale la pena raccogliere preventivi da due o tre diversi installatori e confrontarle. Un preventivo chiavi in mano dovrebbe contenere i seguenti punti:

  • Progettazione
  • Tutti le richieste e i costi correlati
  • Il materiale, inclusi i componenti non prescritti ma consigliati, come ad es. protezioni contro sovratensioni, griglia paraneve o sistema di monitoraggio impianto.
  • Il montaggio dell’impianto solare incluse le protezioni (ad esempio impalcature) e il trasporto al cantiere
  • L’allacciamento dell’impianto alla rete da parte di un elettricista
  • Nel caso di impianti integrati sono necessari anche lavori di copertura del tetto e lattoneria.
  • Protezioni anticaduta permanenti e offerte di manutenzione

 

La costruzione e la soddisfazione successiva

La costruzione di un piccolo impianto fotovoltaico (circa 5 kWp) richiede circa una settimana di tempo. Negli impianti integrati un po’ di più, in quanto si devono aggiungere anche i lavori di lattoneria. È inoltre importante che il monitoraggio dell’impianto e il controllo intelligente siano allestiti in maniera ottimale. Da questo momento potrete seguire direttamente come generare la vostra corrente e come utilizzarla. Vedrete: un impianto fotovoltaico dà soddisfazioni e rende felici.

Contattateci, saremo lieti di offrirvi consulenza.